Monitoraggio dell'essiccatore a letto fluido

L'essiccazione a letto fluido è un metodo molto efficace per l'essiccazione di particelle solide. La superficie di ogni singola particella viene esposta per l'essiccazione sospendendola nel flusso d'aria consentendo un migliore trasferimento di calore e tempi di essiccazione ridotti. Una temperatura omogenea del prodotto e un'essiccazione uniforme del prodotto si ottengono attraverso una miscelazione e un controllo continui e accurati dell'aria di essiccazione in entrata e in uscita.

Per ottimizzare il processo di essiccazione è necessario un accurato monitoraggio dell'umidità dell'aria di essiccazione. Le condizioni possono variare in relazione all'umidità e alla temperatura. In molti processi di essiccazione, specialmente nell'industria farmaceutica, l'aria in uscita può presentare alti livelli di solventi e prodotti chimici evaporati. Ciò richiede una tecnologia dei sensori molto stabile. Nella maggior parte dei casi, l'uscita del letto fluido è considerata un'area pericolosa, che richiede uno strumento di misurazione a sicurezza intrinseca.

Utilizzi l'essiccazione per nebulizzazione oppure un altro tipo di essiccatore ad aria calda? Prova l'essiccatore interattivo online per vedere come risparmiare energia e come ottimizzare i costi del processo di essiccazione.

L'ampia gamma di prodotti Vaisala offre una soluzione per la maggior parte delle esigenze.

Prodotti correlati

Storie relative al settore energetico